Cinema

Giù le mani dalla mia terra

Un ambiente incontaminato, selvaggio e ostile. Il silenzio interrotto dal passaggio di pick-up Toyota, vecchi fuoristrada Mitsubishi e vecchie Volvo.  Pecore e pascoli, una combattente (in inglese il film si intitola “Woman at war”) che armata di arco e di una grande padronanza del territorio sfugge a droni ed elicotteri da combattimento dopo aver sabotato linee elettriche.

 

“Giù le mani dalla mia terra” è  il sottotitolo di questo film che potrebbe essere ambientato in Afghanistan o nella Palestina occupata, ma siamo in Islanda.

La donna Elettrica di Benedict Erlingsson, su Prime Video e Mubi